Roma, Italia
+39 3286488581
marco511@hotmail.it

Case study: Burger King “ferma” il Wooper per la brand reputation

Seo, Social Media ed altri mostri

Case study: Burger King “ferma” il Wooper per la brand reputation

burger-king-campagna-case-history

Quello che vi presento oggi è un case study molto interessante: come ribaltare o modificare il modo in cui viene visto un brand dal mercato o dai consumatori diminuendo le proprie vendite. Si non è una assurdità, ma Burger King ha deciso di sfruttare l’onda positiva di una iniziativa di Mc Donald’s per ottenere un rientro positivo e stoppando le vendite di uno dei panini più venduti della catena di food.

Il caso Burger King-Mc Donald’s

Coordinate geografiche: Argentina. Cosa fa un brand di livello mondiale per aumentare la sua reputazione e fare del bene? Rinuncia alle vendite per altro. Qualcosa senza prezzo. Strategie di un certo livello: Burger King non venderà il suo Whooper in Argentina per una giornata intera per… far aumentare le vendite del Big Mac di McDonald’s.

Che strategia è? Aumentare le vendite di un competitor diretto? Si. Come mai? McDonald’s donerà 2$ per la ricerca sui tumori pediatrici per ogni Big Mac venduto. Fare Marketing e farlo bene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *