McDonald’s è sempre sul pezzo a livello di marketing e comunicazione digitale: si adatta alla cultura, alla zona in cui opera. E così fa anche ed ancora in Arabia Saudita per consolidare il suo brand anche nei paesi a cultura islamica e religione musulmana. Come? Lo andiamo a vedere oggi con la Virtual Ramadan Hourglass, una clessidra molto interessante, quanto semplice.

Virtual Ramadan Hourglass, il nuovo progetto di McDonald’s

Di cosa si tratta? Semplicemente una clessidra. Una scelta basilare, un orologio virtuale che mostra quando si può mangiare durante il mese sacro islamico del Ramadan. Dall’alba al tramonto i musulmani digiunano e possono mangiare nuovamente nel pasto serale chiamato ifṭār (إفطا) dopo la preghiera del tramonto (salat al-Maghrib). Ed eccola qui: la campagna pubblica nelle strade dell’Arabia Saudita:

McDonalds in Arabia Saudita-la clessidra

🤚Dove è stata utilizzata la campagna? Come detto è stata implementata per il mercato arabo in particolare in Arabia Saudita.
🔎Come si chiama? Iftar Sand Clock.

La campagna di McDonald’s sarà attiva per tutto il mese del Ramadan, che quest’anno si concluderà esattamente il 24 di maggio. All’interno delle campagne ci sono degli oggetti che si riempiono, che rendono l’idea del cibo della multinazionale. Si tratta di una forma di Big Mac, di un McFlurry e delle patatine, i tre prodotti più celebri probabilmente e riconoscibili della catena americana. Da chi è stata creata la campagna? Il Chief creative officer è Mohammed Bahmishan, che ha lavorato con  Saadi Alkouatli e Mohammed Sehly come direttori creativi.

Soluzioni intelligenti per promuovere il proprio brand adattandolo alla cultura del paese in cui si opera. McDonald’s ha trovato una soluzione interessante, adattata alla cultura ed alla religione dell’Arabia Saudita. Esempi utili per capire come consolidare il proprio brand in mercati differenti.