Roma, Italia
+39 3286488581
marco511@hotmail.it

9 tattiche di Content Marketing per aumentare il traffico sul proprio sito web

Social Media e Seo Blog

9 tattiche di Content Marketing per aumentare il traffico sul proprio sito web

aumentare il traffico sul proprio sito web

Volete aumentare il traffico sul vostro sito web attraverso alcune tattiche di content marketing e non solo? Bene siete nel posto giusto. Senza dilungarci in frasi fatte e discorsi lunghi, andiamo a vedere 9 punti che potrebbero far esplodere il vostro sito web o blog, anche partendo da zero. Come puoi far si che il proprio sito web o blog esploda letteralmente? Ci sono nove passaggi che elencheremo che ci aiutano (se seguiti con attenzione) a regalare agli utenti un contenuto di alto livello e che sia recepito al meglio dal nostro target. 

Content Marketing: come aumentare il traffico su un sito web?

  1. Il vostro blog deve essere ROCK, deve spaccare
    Primo e più difficile passaggio, bisogna avere in mente tre obbiettivi: il primo quello di aiutare gli altri. Bisogna fare in modo di aiutare la community o il mercato al quale ci si rivolge.
    Secondo bisogna essere unici: se il servizio che si vuole fare con il blog di informare è uguale a quello di molti altri allora perché dovrebbero venire da te a leggerlo? Bisogna trovare il proprio punto forte e far capire alle persone perché devono prestare attenzione a quello che fate. Infine bisogna raccontare storie, citare esperti e frasi importanti nelle proprie argomentazioni, per dare un segnale di affidabilità, e rispondere RAPIDAMENTE ai trend del momento per sfruttare al massimo il flusso di utenti potenziale.

  2.  content-marketing-scrittaBisogna fare in modo che gli sforzi fatti siano utili ed i pezzi TROVATI dagli utenti: e questa è la seconda parte che richiama il SEO. Fare ricerche di keyword, capire come trattare un argomento ed su quale domanda dell’utente ottimizzare il testo. Se vuoi saperne di più sul seo contattami pure o lascia un commento al post in cui chiedi informazioni.

  3. Inserire VISUAL contenut, ovvero immagini non da stock ma che siano uniche nel loro genere. Questo è un problema di molti siti web che trattano argomenti vari in quanto prendono le foto direttamente da stock e per questo perdono di personalità. Per questo motivo dovete prendere spunto da Pinterest, da social visual che vi offrono contenuti in grado di catturare l’attenzione e lasciare una identità del sito. Un consiglio ancora più rapido per trasmettere il messaggio è quello di usare testo sopra le foto, per far capire il messaggio senza dover far scorrere l’utente. Infine usare immagini che attraggano traffico condividendole sui social e veicolando quel traffico al sito. Investire nel designe del content dell’articolo, ovvero far trovare all’utente un servizio in termini di qualità grafica di alto livello. Ed ultimo ma non ultimo punto, creare visual content che possa attrarre l’utente e farlo restare più tempo possibile sul sito con infografiche, ed in ultimo creare visual content, per stimolare la condivisione del contenuto.
  4. Le relazioni contano: creare una rete di relazioni in primis con le persone, non dimenticare mai che gli articoli non vengono letti da motori di ricerca ma da esseri umani e per questo motivo bisogna investire nelle relazioni e spendere tempo nell’interazione, con i commenti e le risposte, con le risposte e gli scambi di opinione e consigli sui social per creare una sorta di fiducia dell’utente. In questo modo si crea una audience fedele, quindi i fedelissimi del sito web che sono la base importante da tenere sempre stretta. Oltre a questo condividere informazioni di altri e citarli può garantirti maggiore visibilità e fare avere un punto diverso su uno stesso fatto. Ultime due cose: sii umano, non un social, usa i social per fare relazioni non per condividere e fare spam.Conosci il tuo target. Conoscilo veramente, veramente a fondo, capisci chi legge i tuoi articoli e perché, controlla i dati analitici e stila delle personas, il loro modo di vivere, come interagiscono al sito. Valuta il profilo del customer e dell’utente finale. Come si creano personas? Il processo è molto semplice. Si creano dei modelli per descrivere dei gruppi o un sottogruppo di persone della tua audience, in questo modo capirai i loro interessi e cosa si aspettano in modo da fornirgli una risposta prima ancora che si siano posti una domanda.

  5. Bisogna fare in modo che i due concetti di relevant audience e relevant content vadano a braccetto: come? Promuovere il proprio contenuto è facile quando il contenuto è di qualità, quindi sorveglia e controlla la tua audience, chiedigli e domandagli cosa è importante per loro, di cosa hanno bisogno, se gli serve una mano. Che problemi hanno e via dicendo.
  6. email-google-logoDiventa personale con le EMAIL: mercato molto sottovalutato, quello delle Email rappresenta una possibilità importante. Diventa personale con queste email vuol dire salutali con il loro nome, salutali con un modo diverso in ogni mail, in modo da rendere il processo da automatico a semi-automatico in cui inserisci la componente umana. Segnala agli utenti l’uscita di nuovi post, l’arrivo di novità e via dicendo. Colleziona e crea Lead, ovvero contatti ricevendo mail, ricevendo numeri di telefono ed informazioni. Quindi manda migliori email. E seleziona il contenuto giusto in base al giusto target, creando cataloghi di mail e di gusti in modo ad esempio di mandare una mail di digital marketing ad un ragazzo che è del settore e non ad una ragazza che è interessata invece di cani.

  7. Calcola come funzionano i vari canali di distribuzione, quindi interagisci con chi crea contenuti simili, su twitter, su instagram ed altri social che permettono la ricerca via hastag, cerca influencer su questi social che siano realmente interessati al tuo progetto, non selezionarli a vanvera. Tag e menzioni solo per persone che realmente sono rilevanti come per gli influncer. Quando condividi un post, sembrerà strano ma c’è ancora chi non lo fa, aggiungi del contenuto e raggiungi più persone possibile, tramite adv sui social, tramite guest post, programma di affiliazione o quello che vuoi.

  8. Massimizza il potere dei social media: questo si ricollega in parte al discorso del punto precedente. Prendi nota di tutto, dei momenti in cui il pubblico è più attivo, dei gruppi più attivi e più a target e quanto altro. Condividi il tutto in molti posti, in molti gruppi, pagine, su linkedin, pinterest, twitter e dove può diventare virale in primis. Allora stesso modo stimolate i retweet. Inoltre non dimenticare di condividere contenuti vecchi che tornano attuali, questo potrebbe fare realmente la differenza. Infine ultimo consiglio social è quello di usare Pinterest, un social molto sottovalutato, ma con un ampio target femminile e non solo. Pin, pin e pin.

  9. Realizza i tuoi sogni, mettiti alla prova e comincia a lavorare sul tuo successo. Ogni mattina, prima di fare qualsiasi altra cosa, prendi la tua lista strategica di cose da fare, e pensa a cosa puoi fare oggi, una cosa da fare oggi ed ora, senza rimandare, fai quella cosa che se è realizzata oggi ti permetterà di avere maggiore visibilità, letture e quanto altro. Dopo averla vista, semplicemente fatela. E voilà, è facile.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *