Roma, Italia
+39 3286488581
marco511@hotmail.it

Instagram like addio: ma è veramente un problema?

Seo, Social Media ed altri mostri

Instagram like addio: ma è veramente un problema?

instagram like-cuore

Instagram toglie i like pubblici alle foto💘La domanda che si pongono tutti adesso diventa solo una: cosa faranno gli influencer?

Le metriche di valutazione di un post per entrare in tendenza o meno non variano. I like sono soltanto nascosti per far si che psicologicamente non si considerino le metriche della vanità come portanti per la valutazione di un profilo, così come i follower di un profilo. In pratica Instagram “educa” i suoi utenti.

Quello che conta REALMENTE è altro. Gli influencer che saranno veramente colpiti da questo problema saranno semplicemente quelli che creano contenuti ripetitivi, non originali e di bassa qualità. Per il resto il mondo dei social non varierà di una virgola. Ps sapete che non si valuta l’efficacia di un profilo Instagram dai like delle foto o dal numero di follower vero? Vediamo allora in che direzione si sta muovendo Instagram per educare gli utenti che animano il social.

 

Username di Instagram

In che direzione si muove Instagram?👀

In molti avrete notato che Instagram sta facendo dei test su alcune Vanity metrics. Il piano è chiaro, ma molto tardivo: frenare la corsa all’acquisto di like e commenti. “Ci auguriamo che rendendo il numero di mi piace privato, le persone saranno in grado di concentrarsi maggiormente sulle foto ed i video pubblicati nel Feed. Siamo eccitati dai primi risultati, ma c’è ancora molto da imparare”.

Oltre a questo quale è la novità? Instagram è molto attento alla tematica del bullismo. E’ ora attivo un “avviso” automatico che viene inviato agli utenti quando il loro commento potrà essere considerato offensivo, dandogli la possibilità di pensare se pubblicarlo o meno. Si attiva con l’uso di determinate parole. Il piano è far riflettere l’utente ed annullare i commenti. Altra iniziativa è una modalità “Restricted” che offrirà agli utenti la possibilità di ridurre l’impatto di determinati utenti senza avvisarli. In pratica soltanto l’utente che commenta potrà vedere quello che ha scritto. Si tratta di una pratica da valutare pienamente nella sua efficacia ma che sembra funzionare almeno in parte.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *